Questo sito web utilizza i cookie

Utilizziamo i cookie per personalizzare la tua esperienza utente e per studiare come viene utilizzato il nostro sito web. Se continui ad utilizzare questo sito web, accetti il nostro utilizzo dei cookie.
 Ulteriori informazioni
Stai visualizzando i post della categoria Disturbi dell'Alimentazione (Mostra tutti)
feb febbraio 23 2018 18

I Disturbi del Comportamento Alimentare

  • 23/02/2018

I Disturbi del Comportamento Alimentare (abbreviato DCA) o disturbi alimentari psicogeni (DAP), ridefiniti dal DSM-5 come disturbi della nutrizione e dell'alimentazione, sono tutte quelle problematiche psicologiche che concernono il rapporto tra gli individui e il cibo.

Rappresentano la patologia più diffusa nella società occidentale dell'ultimo ventennio: è presente nel 5% della popolazione.
L'individuo sperimenta un’alterata relazione con il cibo ed una estrema preoccupazione riguardo alle forme corporee. Implica pertanto un’alterazione dell'immagine di sè, disturbi emotivi e un insieme di comportamenti disfunzionali che ne derivano.

Distinguiamo i Disturbi Alimentari in:

Anoressia Nervosa Bulimia Nervosa Disturbo da Alimentazione Incontrollata, o Binge Eating Disorder, BED (di cui il 65% in comorbidità con obesità) Disturbo del Comportamento [Continua]
gen gennaio 27 2017 17

Angela Marchese

Disturbo da alimentazione incontrollata (Binge-eating Disorder)


Il Disturbo da Binge Eating (BED) o disturbo da alimentazione incontrollata nel 2013 è stato riconosciuto come categoria diagnostica distinta all'interno del Manuale Diagnostico e Statistico dei Disturbi Mentali (DSM-5).

Il disturbo da Binge Eating è un disturbo della nutrizione e dell'alimentazione caratterizzato da episodi ricorrenti di abbuffate, con una sensazione di perdita di controllo, a cui non seguono condotte di eliminazione quali vomito auto-indotto, lassativi, digiuno, attività fisica (come invece accade nella bulimia).

Chi ne è affetto è quasi sempre obeso o in notevole sovrappeso e soffre psicologicamente per questa condizione. Molti cercano ripetutamente di seguire diete finalizzate alla perdita di peso senza riuscirci, ricavandone una profonda frustrazione. Circa la metà delle persone affette da disturbo da [Continua]

giu giugno 18 2014 14

Angela Marchese

Cibo ed emozioni: un rapporto difficile


A chi non è capitato di cercare e trovare conforto e consolazione, in momenti di tristezza, di stanchezza, di stress, o di noia, in una fetta di torta o in una cioccolata? E chi non ha invece sperimentato nella vita il senso di deprivazione imposto da una dieta per perdere i chili di troppo, magari in vista della fatidica prova costume o per riuscire a indossare quel vestito diventato ormai troppo stretto? Il cibo condiziona i nostri stati d’animo e viceversa le nostre emozioni condizionano la nostra alimentazione. Come costruire un rapporto più equilibrato…

Mangiare non significa semplicemente soddisfare la sensazione fisica della fame. Non si mangia solo per placare il brontolio dello stomaco, ma sempre più frequentemente per soddisfare o mettere a tacere le proprie emozioni.

Fin dall'antichità il cibo porta con sé una serie di dinamiche sociali di [Continua]

giu giugno 27 2011 11

Psicologia e Dieta: quali fattori influenzano i risultati

  • 27/06/2011

Psicologia e dieta sono strettamente legate, molto più di quanto comunemente si pensi. Il raggiungimento e il mantenimento dei risultati sono influenzati dalla psicologia e quindi da una serie di fattori di natura cognitiva, affettiva e motivazionale legati alla decisione di iniziare e seguire la dieta.

Psicologia e dieta si influenzano reciprocamente quando si considerano le contradditorietà della società attuale: da un lato vi è la facile accessibilità ad un gran numero di alimenti e, dall’altro, vi sono i modelli irrangiungibili di magrezza associati al successo personale e sociale. Numerosi studi in psicologia sociale rilevano come uno dei motivi del non mantenimento di una dieta risieda proprio in una crescente insoddisfazione per il proprio corpo legata ad un continuo confronto con gli ideali mediatici di fatto irraggiungibili. La dieta può [Continua]

MADE BY KAPPERO.it WITH