Questo sito web utilizza i cookie

Utilizziamo i cookie per personalizzare la tua esperienza utente e per studiare come viene utilizzato il nostro sito web. Se continui ad utilizzare questo sito web, accetti il nostro utilizzo dei cookie.
 Ulteriori informazioni
Stai visualizzando i post con il tag genitori e figli (Mostra tutti)
giu giugno 20 2018 18

Angela Marchese

La depressione comincia in adolescenza. E non va ignorata


Secondo i dati ufficiali dell’Organizzazione Mondiale della Sanità in tutto il mondo sono 350 milioni le persone che soffrono di depressione, disturbo che colpisce maggiormente i giovani tra i 10 e i 19 anni di età. Ciò che maggiormente preoccupa gli esperti è che la depressione sia diventata uno dei motivi principali di invalidità per i giovani e il suicidio rappresenta la terza causa di morte in adolescenza.
La metà di tutti i disordini mentali di cui soffrono gli adulti cominciano intorno ai 14 anni di età, ma nella maggior parte dei casi non vengono riconosciuti e trattati. E’ importante monitorare attentamente bambini e ragazzi ed indirizzarli verso percorsi di cura adatti.

Quali sintomi indicano la depressione in un adolescente

L’adolescenza è la fase evolutiva della vita che l’individuo attraversa nel passaggio dal mondo infantile a [Continua]

feb febbraio 25 2016 16

Angela Marchese

Le paure nell'infanzia e nell'adolescenza


La paura è antica quanto l’uomo. Essa può venire considerata come un meccanismo autoprotettivo utile alla crescita del bambino, in quanto attiva alcune reazioni che servono a difenderlo dai potenziali pericoli che provengono dall'ambiente. Le paure sono frequenti nella vita dei bambini e cambiano in base all'età: se nell'infanzia ci si trova di fronte a paure di tipo più “irrazionale” (mostri e fantasmi), crescendo esse divengono sempre più complesse ed articolate, interessando la sfera sociale e relazionale (ad es. la paura di apparire inadeguati). La paura può diventare patologica quando si attiva senza che vi sia un pericolo reale, o quando si manifesta con una intensità eccessiva, decisamente sproporzionata allo stimolo che l’ha provocata.

Le paure più frequenti nell'età evolutiva

La paura del buio è certamente una tra le più [Continua]

set settembre 10 2014 14

Ricomincia la scuola: ecco alcuni consigli utili per genitori e figli

  • 10/09/2014

È arrivato settembre e ricomincia la scuola. Insegnanti, bambini e famiglie sono coinvolti negli ultimi preparativi, prima della partenza.
I bambini vivono molto intensamente questo periodo, che si carica di aspettative, curiosità, ma anche di ansie e timori e un po’ di malinconia per la fine del periodo estivo. Da un lato vi è l’emozione nel rivedere i propri amici e compagni e di affrontare una nuova esperienza, dall'altro lato vi è anche un malessere al pensiero di sottostare a orari e compiti e a dare inizio a qualcosa di sconosciuto.
Per alcuni il rientro a scuola può trasformarsi in un vero e proprio incubo con sintomi di ansia, difficoltà nel dormire, irrequietezza che possono essere il riflesso di ben altri problemi: stress familiari, problemi di apprendimento o situazioni di bullismo. Nei casi in cui tali manifestazioni si [Continua]

feb febbraio 5 2014 14

Angela Marchese

Mio figlio è gay! Comprendere e accettare il proprio figlio omosessuale


“Mamma, devo confessarti una cosa: sono omosessuale e innamorato!”. Un ciclone mi scuote, lasciandomi annientata, disperata, senza forze. C. Gréco

Questo estratto illustra lo shock che possono provare certi genitori di fronte alla "rivelazione" (coming-out) del figlio. Il coming-out è ricavato dall'espressione inglese "to come out of the closet", cioè "uscire fuori dell’armadio", e corrisponde al momento in cui un individuo sceglie, volontariamente, di rivelare la propria tendenza omosessuale alla propria cerchia familiare (contrariamente all'outing, che corrisponde allo "svelamento" pubblico dell’omosessualità di una persona contro la sua volontà).
La rivelazione della propria tendenza omosessuale ai propri genitori costituisce per i gay una tappa importante: un gesto necessario al benessere psicologico personale per [Continua]

MADE BY KAPPERO.it WITH