Logo Angela Marchese
Psicoterapia on line Parliamo di...(current) News Risorse Contattami

Insicurezza: come vincerla e superarla

Dinanzi una scelta o un compito o nell'esporsi davanti agli altri possiamo sentirci insicuri fino al punto da sentirci bloccati. Come uscirne.

Eccessivamente timidi, inclini all'autocritica e ossessionati dai dettagli, spesso disposti a nascondere la propria insicurezza dietro l’arroganza. Sono i cosiddetti "insicuri di se stessi": persone con scarsa fiducia nelle proprie possibilità, estremamente coscienziose e scrupolose. Indecisi e in preda alla paura di commettere errori, si perdono nei particolari non riuscendo più ad individuare lo scopo principale delle loro azioni.


Si può superare l’insicurezza? Vediamo in che modo


Davanti ad una scelta da effettuare, di fronte ad un compito da affrontare, o nell'esporsi davanti agli altri:
l'insicurezza si può manifestare in modalità e ambiti diversi. Il disagio arriva quando l'insicurezza si impone nella vita della persona in maniera invasiva e persistente, creando difficoltà nel quotidiano ed alimentando la sensazione di essere bloccati, non più padroni di se stessi e dei propri comportamenti.

La persona insicura si preoccupa incessantemente delle conseguenze dei suoi atti. Tende ad esitare, a riflettere, a rimuginare, interrogandosi continuamente sulla giustezza del suo comportamento. Attribuisce molta importanza al giudizio altrui e spesso tende ad isolarsi, riuscendo raramente a rilassarsi e a divertirsi.

L’insicurezza può manifestarsi in diversi aspetti della personalità: l’aspetto fisico, il comportamento, le capacità intellettive, le attività pratiche, le abilità sociali e le capacità di adattamento. Talvolta essa può essere mascherata da spavalderia, arroganza o atteggiamenti di superiorità.

Gli insicuri tendono al perfezionismo, ad avere un senso di responsabilità ed una scrupolosità esagerati: provano facilmente sensi di colpa o vergogna quando hanno la sensazione di aver trasgredito il loro rigido codice morale. Nei casi di rigidità più grave il loro ipercontrollo, può essere causa di ipocondria, manifestazioni paranoiche o rituali ossessivi. La bassa stima di sè e la loro convinzione, più o meno conscia, di non essere meritevoli di affetto si manifesta con estrema ansia e bisogno di avere il controllo sugli altri.


Superare l’insicurezza e acquisire fiducia in noi stessi

Per superare l’insicurezza non è sufficiente dire a se stessi "voglio migliorare". Per cambiare il nostro modo di gestire noi stessi e gli altri è necessario eliminare le regole interne che derivano dalla sensazione di scarsa accettazione, paura di non piacere e l'emotività che accompagna questi "comandamenti". Da soli o con l’aiuto di un esperto dobbiamo imparare a modificare il nostro dialogo interno con cui ci svalutiamo e ci scoraggiamo: è necessario depotenziare quel rigido auto-controllo che sorveglia ogni nostra azione, che ci impedisce di esprimerci con naturalezza e fiducia.

La mancanza di autostima blocca le nostre azioni, quindi vale la pena forzarsi ugualmente a fare le cose e agire come se fossimo già fiduciosi di noi stessi. Simulando mentalmente le situazioni da affrontare, si può allenare il nostro cervello a comportarsi da persona sicura. Questo serve a indicare al cervello come deve muoversi, a programmare positivamente la propria mente.

Possiamo aumentare la fiducia in noi stessi e superare l’insicurezza se osiamo affrontare ciò che non conosciamo attuando ogni giorno un piccolo cambiamento e modificando così le nostre abitudini. Saremo pronti ad andare avanti se raccogliamo delle sfide e ci fissiamo dei nuovi obiettivi.

Fondamentale per superare l’insicurezza è il riconoscimento delle proprie qualità: scrivere nero su bianco una lista di punti di forza che ci riconosciamo pensando ad azioni compiute concretamente in situazioni specifiche. E’ importante riconoscere di quali risorse siamo in possesso e quali sono da sviluppare.

L’autostima e la fiducia in noi stessi si imparano con la pratica e se necessario con la guida di un esperto. L’insicurezza proviene da un errato apprendimento, la fiducia e la sicurezza possono essere apprese e cambiare in positivo la nostra  qualità di vita.


Pubblicato su Tablò, Giornale di Acerra, Novembre 2015



APPROFONDISCI ALTRI TEMI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubbblicato

Parliamo di...

Come aiutare i bambini... dopo la perdita di una persona cara

Come aiutare i bambini... dopo la perdita di una persona cara

La perdita di una persona cara è un’esperienza emotiva tra le più dolorose per gli esseri umani ed ancor più per un bambino.

Il disturbo da attacchi di panico

Il disturbo da attacchi di panico

Uno dei sintomi più frequentemente riportati nella consultazione psicologica. Come si manifestano, quali le cause e come uscirne.

Perchè scelgo sempre l'uomo sbagliato?

Perchè scelgo sempre l'uomo sbagliato?

Gli uomini sbagliati non arrivano per caso, né rappresentano una totalità: le donne li scovano con la stessa accortezza con cui scartano quelli che potrebbero renderle felici

EMDR, la terapia innovativa per ansia, stress e traumi

EMDR, la terapia innovativa per ansia, stress e traumi

L'EMDR è un trattamento terapeutico evidence-based per il Disturbo da Stress Post Traumatico. Rapido, efficace e applicabile a persone di qualunque età, compresi i bambini

Sei il protagonista del tuo cambiamento

Concediti la possibilità di essere felice, da subito.

design komunica.it | cms korallo.it